Home-page - Numeri
Presentazione
Sezioni bibliografiche
Comitato scientifico
Contatti e indirizzi
Dépliant e cedola acquisti
Links
20 anni di Semicerchio. Indice 1-34
Norme redazionali e Codice Etico
The Journal
Bibliographical Sections
Advisory Board
Contacts & Address
Saggi e testi online
Poesia angloafricana
Poesia angloindiana
Poesia americana (USA)
Poesia araba
Poesia australiana
Poesia brasiliana
Poesia ceca
Poesia cinese
Poesia classica e medievale
Poesia coreana
Poesia finlandese
Poesia francese
Poesia giapponese
Poesia greca
Poesia inglese
Poesia inglese postcoloniale
Poesia iraniana
Poesia ispano-americana
Poesia italiana
Poesia lituana
Poesia macedone
Poesia portoghese
Poesia russa
Poesia serbo-croata
Poesia olandese
Poesia slovena
Poesia spagnola
Poesia tedesca
Poesia ungherese
Poesia in musica (Canzoni)
Comparatistica & Strumenti
Altre aree linguistiche
Visits since 10 July '98

« indietro

GIOVANNA MOCHI e ROBERTO VENUTI (a cura di), Miti della modernità, Roma, Artemide, 2015, pp. 394, € 30.

Come, con estrema onestà intellettuale, i curatori dichiarano fin dalle prime righe dell’introduzione, «è sempre una forzatura […] presentare come fosse unitario e compatto un volume collettaneo». Ma la realtà dei fatti è ben diversa, poiché Miti della modernita raccoglie contributi che si articolano in maniera sorprendentemente coerente attorno a quattro nuclei, i quali presentano notevoli attrattive sia per gli studiosi della cultura modernista che per coloro che si interessano, ad esempio, di riscritture e adattamenti. La prima sezione, intitolata Il sogno americano: utopie, disillusioni, trasgressioni, presenta in rapida successione una serie di ritratti di scrittori e personaggi molto noti, ma trattati con abilità e trasporto non comuni. Difatti è proprio questo coinvolgimento personale nei confronti dell’argomento (e della dedicataria della collettanea) che permette ai contributors una più rilassata ma non per questo meno stimolante e criticamente arguta disamina di argomenti assai battuti, ma qui affrontati da angolature nuove. Si passa da William Carlos Williams e due dei suoi “Esercizi” a The Sun Also Rises, con le delicate strategie descrittive del suo narratore-flâneur Jake Barnes, a Fitzgerald e García Lorca, che preparano la strada a una riflessione sul motivo dell’apocalisse nella letteratura tedesca, a sua volta preludio (in una concatenazione di argomenti tutt’altro che incoerente) a due interventi ascrivibili alla ‘linea dell’ecocritica’, con analisi di testi poetici di cui Paola Loreto fornisce un’interessante carrellata antologica. Il secondo movimento, I miti nella modernita, accoppia Orfeo, Dafne, Antigone, Ulisse, Prometeo, Lilith, Moby Dick, Marilyn e il Giardino dell’Eden, generando una delle infinite selezioni di miti che sono declinati e riscritti in chiave moderna. Di notevole interesse l’intervento di Clemens-Carl Härle che, partendo dai racconti ‘mitologici’ che Kakfa compose tra il 1917 e il 1920, si interroga sul delicato concetto dell’anteriorita, ossia di quel «tempo remoto […] che non è mai stato presente, un passato ‘assoluto’, e quasi fuori dal tempo, che irrompe nel presente» (p. 192), e lo propone come categoria critica per l’interpretazione delle riscritture del mito. Degna di nota è pure la ricognizione che Marzia Pieri propone, non solo in un’ottica femminista, del mito dell’attrice come «creatura divina o infernale che danna o consola, sconvolge le menti o le illumina grazie alla sua capacità di maneggiare le passioni» (p. 210). Identita e alterita è il penultimo movimento di questa polifonia che, dopo l’illuminante esplorazione della Bete Humaine da parte di Pierluigi Pellini, si propone di seguire Rimbaud in Abissinia, spazio tanto significativo da essere paragonabile al «bisogno di quella “uscita dall’essere” al quale il filosofo Emmanuel Levinas riconduce negli anni trenta del Novecento la parte più significativa della letteratura contemporanea», dando uno sguardo su un mondo postcoloniale che tanto rassomiglia, nella sua condizione di alteritas rispetto al canone occidentale, a quell’America la cui scoperta e ‘comprensione’ in termini di alterità avevano costituito l’oggetto del celebre studio antropologico di un Todorov ancora teoricamente propositivo negli anni ’80. Particolarmente utile il contributo di Daniela Brogi su «L’interprete dei malanni», opera prima della scrittrice anglo-americo-indiana Jhumpa Lahiri, la cui lettura è affrontata nell’ottica di una sequenza di narrazioni brevi volte a dare un senso alla frammentarietà dell’esistenza migrante: «Sull’immagine di questa impossibilità di far arrivare a destinazione le parole, resta la memoria, comincia la scrittura: del singolo racconto come pure, en abyme, di tutti gli altri testi che compongono il libro l’Interprete dei malanni.» (p. 312). L’ultima sezione, Mythologies, palesa il soggetto che si nasconde dietro a molti (se non a tutti) i contributi, presentandosi come ispiratore teorico della raccolta: Roland Barthes, il cui centenario dalla nascita ha coinciso con la data di pubblicazione del volume, che nel suo Mythologies, aveva unito il consueto interesse per i processi linguistici ad una marcata volontà di demistificazione dei miti della società a lui contemporanea. Sulla scia di Barthes, che non trattava di Edipo ma di Caterina la Grande, Giovanna Mochi riflette su Peter Pan, Antonio Melis su Che Guevara e Alex R. Falzon su Bob Dylan. Antonio Prete conclude questo itinerario in chiave narrativa, immaginandosi un Chisciotte a Milano. Questo viaggio non poteva avere chiusa migliore, visto che la sua cifra risiede in una argomentazione a metà tra l’idiosincrasia critica e il ragionamento documentario, perseguita individualmente, ma all’interno di un armonico quadro d’insieme. L’epilogo narrativo si pone come terzo momento ‘letterario’ della raccolta, dopo il «Preludio» di Sergio Perosa e l’«Intermezzo» di Luigi Sanpietro. Una vera raccolta di saggi secondo l'esempio anglosassone, quindi, testi che si propongono di diventare pronunciamenti su un argomento “senza data di scadenza” e che possono costituire un valido aiuto per studiosi e accademici, studenti o semplici lettori curiosi.

(Paolo Bugliani)

¬ top of page


Iniziative
13 maggio 2022
Carteggio Ripellino-Holan su Semicerchio. Roma 13 maggio

10 maggio 2022
Recensibili 2022

26 ottobre 2021
Nuovo premio ai traduttori di "Semicerchio"

16 ottobre 2021
Immaginare Dante. Università di Siena, 21 ottobre

11 ottobre 2021
La Divina Commedia nelle lingue orientali

8 ottobre 2021
Dante: riletture e traduzioni in lingua romanza. Firenze, Institut Français

21 settembre 2021
HODOEPORICA al Festival "Voci lontane Voci sorelle"

27 agosto 2021
Recensibili 2021

11 giugno 2021
Laboratorio Poesia in prosa

4 giugno 2021
Antologie europee di poesia giovane

28 maggio 2021
De Francesco: Laboratorio di traduzione da poesia barocca

28 maggio 2021
Le riviste in tempo di pandemia

21 maggio 2021
Jhumpa Lahiri intervistata da Antonella Francini

11 maggio 2021
Hodoeporica. Presentazione di "Semicerchio" 63 su Youtube

7 maggio 2021
Jorie Graham a dialogo con la sua traduttrice italiana

23 aprile 2021
La poesia di Franco Buffoni in spagnolo

16 aprile 2021
Filologia della canzone: presentazione di "Like a Rolling Stone" di M.G. Mossa

22 marzo 2021
Scuola aperta di Semicerchio aprile-giugno 2021

28 dicembre 2020
Bandi per collaborazione con Semicerchio e Centro I Deug-Su

20 novembre 2020
Pietro Tripodo Traduttore: presentazione online di Semicerchio 62

19 giugno 2020
Poesia russa: incontro finale del Virtual Lab di Semicerchio

1 giugno 2020
Call for papers: Semicerchio 63 "Gli ospiti del caso"

28 maggio 2020
Seminario di Andrea Sirotti sulla nuova Dickinson

22 maggio 2020
Seminario di Antonella Francini su AMY HEMPEL e LAUREN GROFF

30 aprile 2020
Laboratori digitali della Scuola Semicerchio

28 aprile 2020
Progetto di Riscrittura creativa della lirica trobadorica

8 dicembre 2019
Semicerchio a "Più libri più liberi"

6 dicembre 2019
Laura Pugno alla Scuola di Semicerchio

5 dicembre 2019
Convegno Compalit a Siena

4 dicembre 2019
Addio a Giuseppe Bevilacqua

29 novembre 2019
Maurizio Maggiani alla Scuola di Semicerchio

8 novembre 2019
Laboratorio di poesia: Valerio Magrelli

12 ottobre 2019
Semicerchio e LinguaFranca al Salon de la Revue di Parigi

27 settembre 2019
Reading della Scuola di Scrittura

25 settembre 2019
Ultimi giorni iscrizioni al Corso di scrittura creativa

20 settembre 2019
Incontro con Jorie Graham per l'uscita di "fast" (Garzanti)

19 giugno 2019
Addio ad Armando Gnisci

31 maggio 2019
I'M SO TIRED OF FLORENCE: READING MINA LOY

12 aprile 2019
Incontro con Marco Di Pasquale

28 marzo 2019
Sconti sul doppio Semicerchio-Ecopoetica 2018

27 marzo 2019
Semicerchio al Convegno di Narrazioni Ecologiche-Firenze

24 marzo 2019
Premio Ceppo: Semicerchio e Guccini a Pistoia

15 marzo 2019
Rosaria Lo Russo legge Sexton

6 febbraio 2019
Incontro sulla traduzione poetica -Siena

25 gennaio 2019
Assemblea sociale e nuovi laboratori

14 dicembre 2018
Incontro con Giorgio Falco

8 dicembre 2018
Semicerchio a "Più Libri Più Liberi" Roma

6 dicembre 2018
Semicerchio issue on MIGRATION AND IDENTITY. Call for papers

16 novembre 2018
"Folla delle vene" di Iacuzzi a Semicerchio

12 ottobre 2018
Inaugurazione XXX Corso di Poesia con Franco Buffoni

7 ottobre 2018
Festa della poesia a Montebeni

30 settembre 2018
Laboratorio pubblico di Alessandro Raveggi a Firenze Libro Aperto

23 settembre 2018
Mina Loy-Una rivoluzionaria nella Firenze dei futuristi -Villa Arrivabene

22 settembre 2018
Le Poete al Caffé Letterario

6 settembre 2018
In scadenza le iscrizioni ai corsi di scrittura creativa 2018-19

5 settembre 2018
Verusca Costenaro a L'Ora blu

9 giugno 2018
Semicerchio al Festival di Poesia di Genova

5 giugno 2018
La liberté d'expression à l'épreuve des langues - Paris

26 maggio 2018
Slam-Poetry al PIM-FEST, Rignano

19 maggio 2018
Lingue e dialetti: PIM-FEST a Rosano

17 maggio 2018
PIM-FEST: il programma

8 maggio 2018
Mia Lecomte a Pistoia

2 maggio 2018
Lezioni sulla canzone

» Archivio
 » Presentazione
 » Programmi in corso
 » Corsi precedenti
 » Statuto associazione
 » Scrittori e poeti
 » Blog
 » Forum
 » Audio e video lezioni
 » Materiali didattici
Editore
Pacini Editore
Distributore
PDE
Semicerchio è pubblicata col patrocinio del Dipartimento di Teoria e Documentazione delle Tradizioni Culturali dell'Università di Siena viale Cittadini 33, 52100 Arezzo, tel. +39-0575.926314, fax +39-0575.926312
web design: Gianni Cicali

Semicerchio, piazza Leopoldo 9, 50134 Firenze - tel./fax +39 055 495398