Home-page - Numeri
Presentazione
Sezioni bibliografiche
Comitato scientifico
Contatti e indirizzi
Dépliant e cedola acquisti
Links
20 anni di Semicerchio. Indice 1-34
Norme redazionali e Codice Etico
The Journal
Bibliographical Sections
Advisory Board
Contacts & Address
Saggi e testi online
Poesia angloafricana
Poesia angloindiana
Poesia americana (USA)
Poesia araba
Poesia australiana
Poesia brasiliana
Poesia ceca
Poesia cinese
Poesia classica e medievale
Poesia coreana
Poesia finlandese
Poesia francese
Poesia giapponese
Poesia greca
Poesia inglese
Poesia inglese postcoloniale
Poesia iraniana
Poesia ispano-americana
Poesia italiana
Poesia lituana
Poesia macedone
Poesia portoghese
Poesia russa
Poesia serbo-croata
Poesia olandese
Poesia slovena
Poesia spagnola
Poesia tedesca
Poesia ungherese
Poesia in musica (Canzoni)
Comparatistica & Strumenti
Altre aree linguistiche
Visits since 10 July '98

« indietro

AKZENTE, Zeitschrift für Literatur, herausgegeben von Michael Krüger, Heft 1/Februar 2003; Heft 2/April 2003; € 7,90; Carl Hanser Verlag, Postfach 860420, D-81631 München.

 

Il cinquantesimo anno di vita della rivista «Akzente» – che ha accompagnato in questi cinquanta anni i passi decisivi della letteratura tedesca moderna – si apre con un notevole numero monografico dedicato a W. G. Sebald, scomparso nel dicembre 2001. Saggi sulle sue opere e ricordi personali, un’intervista inedita e un testo dal lascito (Campo Santo) tracciano un ricordo dell’autore degli Anelli di Saturno e di Austerliz. Assenti in questo volume sono eventuali interventi relativi alla sua produzione poetica, anche se «Akzente» aveva già pubblicato nel 2001 una scelta di poesie dello stesso Sebald.

La poesia ritorna invece ad essere al centro del secondo numero del 2003, in particolare con la presentazione di un’antologia di lavori di Hans Faverey, autore olandese morto nel 1990, e della poetessa Jorie Graham, una delle voci più note e significative della nuova poesia americana, qui tradotta e letta da due diversi interpreti.

 

[Paolo Scotini]

 

 

 

 

ARTIC, Texte aus der fröhlichen Wissenschaft, Nr. 8, Herbst 2001, heilig, € 12,00; Am Heedbrink 17, D-44263 Dortmund.

 

La focalizzazione monografica che segna anche graficamente i numeri della rivista «Artic» riguarda nel volume 8 l’aggettivo heilig, «sacro». L’approccio è al solito – come indicano gli aforismi ’apertura – quello  di un brain storming multitestuale e multivisuale che intende sottrarsi in maniera ludica e curiosa a qualsiasi impostazione fondante o comunque organica. Tale programma non è privo di una certa maniera tutta contemporanea (e che coinvolge anche l’‘accademia’), ma la particolare qualità dei singoli interventi grafici o letterari fa della rivista una delle proposte più interessanti e stimolanti degli ultimi anni. Lo spazio dedicato alla poesia ospita – in versi bianchi su fondo oro – lavori di Marcel Beyer confluiti poi nel volume Erdkunde (si veda la recensione in questa stessa sezione) e di Norbert Hummelt, amici e partner performativo-letterari nella Colonia degli anni ’90. I brevi componimenti, che ribadiscono l’interesse formale delle ultime prove dei due autori, colpiscono nel contesto di un numero dedicato al sacro per l’attenzione e l’insistenza su realtà minime ma soprattutto estremamente concrete.

 

[Paolo Scotini]

 

 

 

 

DAS GEDICHT, Zeitschrift für Lyrik, Essay und Kritik, Nr. 10, Sommer 2002- Sommer 2003, Politik und Poesie, € 11,50 - Nr. 11, Sommer 2003-Sommer 2004, Pop und Poesie, € 11,50, Anton G. Leitner Verlag, Buchenweg 3b, D-82234 Weßling bei München.

 

Complessa congiuntura storica e specifica situazione letteraria suggeriscono  la ripresa del tema politico in libri, riviste e dibattiti, ma ciò che colpisce è il fatto che il rapporto tra letteratura e politica analizzato in varie sedi e circostanze non parta dalla registrazione di una produzione engagée, bensì della sua assenza, a cui segue di norma l’invito a riprendere una direzione da tempo abbandonata. Un’impressione del genere emerge anche dal numero 10 della rivista a cadenza annuale edita da Anton G. Leitner, il cui tentativo di mediare qualità e pubblico iniziato dieci anni fa appare definitivamente riuscito. Sia nella parte antologica, come al solito di ottimo livello, che in quella critica (con interventi, tra gli altri, di Enzensberger e Johano Strasser), si ha quindi spesso l’impressione di una forzatura, impressione intensificata dal fatto che l’approccio degli autori al tema è di natura assolutamente eterogenea. In un’altra ottica questa eterogeneità può rappresentare invece proprio il lato interessante dell’antologia che cerca di coprire le tendenze più varie della poesia tedesca contemporanea, dalle presenze ormai abituali dei ‘maestri’ (Friederike Mayröcker, Kurt Marti, Günter Kunert tra gli altri), passando per la generazione dei trenta-quarantenni (Jan Koneffke, Dieter M. Gräf, Albert Ostermeier, Tanja Dückers) fino ai più giovani (Nora Bossong).

Un po’ in ritardo sembrerebbe invece arrivare il numero 11 della rivista, dedicato al binomio Poesia/Pop, le cui relazioni sono presentate, descritte e indagate da una decina d’anni in numerose riviste e antologie. Ma «Das Gedicht» affronta (provocatoriamente?) la questione sotto un aspetto quasi esclusivamente musicale- ludico (assumendo a motto il verso di Albert Ostermeier «lass mich deine jukebox / sein») che permette l’inserimento nella sezione antologica di componimenti certo molto distanti dai temi pop standardizzati. Non mancano però alcuni eredi della vera e propria tradizione pop – che in Germania passa in particolare per i lavori degli anni ’70 di Rolf Dieter Brinkmann – dal citato Ostermeier a Stan Lafleur a Helmut Krausser. Segnaliamo, oltre ai consueti interventi saggistico-poetologici (in tono minore in questo numero), una ricca sezione di recensioni che pur nella brevità dei contributi consegna un affidabile riassunto critico dell’anno poetico trascorso.

 

[Paolo Scotini]

 

 

 

 

ZWISCHEN DEN ZEILEN, Eine Zeitschrift für Gedichte und ihre Poetik. N. 19, Dezember 2002, € 10,00 N. 21, Elf Widerstandsnester, kompiliert von Ulf Stolterfoht, Mai 2003, € 17,00. Urs Engeler, Dorfstrasse 33, CH - 4057 Basel.

 

Il numero 19 della rivista di poesia e poetica edita da Urs Engeler propone – come era già avvenuto in passato – la giustapposizione di opere di autori in lingua straniera e dei loro traduttori, lasciando quindi un implicito spazio di verifica e confronto di interessi e affinità. I due autori presentati, di lingua francese, sono Luca Ghérasim, poeta di origine rumena suicidatosi nel 1994, e Jude Stéfan, nelle traduzioni rispettivamente di Mirko Bonné – di cui segnaliamo la recente uscita, presso DuMont, del volume di poesie Hibiskus Code – e Martin Zigg. Oltre agli interventi poetici e poetologici dei due traduttori il volume è completato da componimenti inediti di Arne Rautenberg e Lutz Seiler – autore tra i più rilevanti degli ultimi anni – che presenta nel ciclo altes objekt uno scavo storico legato all’approccio diretto con gli oggetti che segna significativamente anche il lavoro di altri poeti di lingua tedesca.

Un’antologia ‘d’autore’ è quella proposta invece nel numero 21 della rivista, curata da Ulf Stolterfoht, già noto per i suoi cicli fachsprachen pubblicati dallo stesso editore della rivista, Urs Engeler. Il sottotitolo Elf Widerstandnester (11 sacche di resistenza) e lo slogan pop da guerriglia metropolitana «All killa! No filla!», gridato da un adesivo giallo in copertina, indicano pur con una certa autoironia la volontà di attribuire un valore criticocombattivo all’istituto poetico, che passi innanzitutto per una radicale elaborazione linguistica. Dai lunghi poemi post Beat di Paulus Böhmer all’esplorazione storico- geografica di Bert Papenfuß, fino alle sestine grafico-foniche di Oskar Pastior e ai giardini di Oswald Egger l’antologia rappresenta un documento eterogeneo quanto interessante di una poesia che non intende rinunciare a una valenza provocatoria e di ‘intervento’, ma che soprattutto vuole porsi – sulla scia delle avanguardie – come rottura formale rispetto ai vari discorsi standard-tradizionali. In tal senso questa antologia sembra continuare e integrare quella per alcuni versi simile (e con due autori ‘in comune’) curata da Thomas Kling per la rivista «Akzente» nel 1996. La tendenza alla radicalizzazione linguistico-filosofica che pur nelle sue varianti è emersa in ambito tedesco negli ultimi anni si pone come un documento letterario estremamente interessante. Ma sono evidenti anche i limiti di una impostazione che carica il fattore linguisticoformale di valenze che per una serie di ragioni (storico-sociali) esso non possiede più. Una riflessione critica – e autocritica – su questi punti sarebbe auspicabile.

 

[Paolo Scotini] 

 

 


¬ top of page


Iniziative
18 giugno 2018
Libri recensibili per luglio 2018

9 giugno 2018
Semicerchio al Festival di Poesia di Genova

5 giugno 2018
La liberté d'expression à l'épreuve des langues - Paris

26 maggio 2018
Slam-Poetry al PIM-FEST, Rignano

19 maggio 2018
Lingue e dialetti: PIM-FEST a Rosano

17 maggio 2018
PIM-FEST: il programma

8 maggio 2018
Mia Lecomte a Pistoia

4 maggio 2018
Incontro con Stefano Carrai

2 maggio 2018
Lezioni sulla canzone

9 aprile 2018
Scaffai: "Letteratura e Ecologia" al Vieusseux

7 aprile 2018
Reading di poesia guidato da Caterina Bigazzi

5 aprile 2018
Incontro con Eraldo Affinati

3 marzo 2018
La poesia dei nuovi italiani. Con Barbara Serdakowski, in ricordo di Hasan

2 marzo 2018
Incontro con Grazia Verasani - annullato

27 febbraio 2018
Ceppo Internazionale ad André Ughetto - Firenze 27/2 ore 16

2 febbraio 2018
Ricordo di Hasan Atiya al-Nassar-Firenze

23 gennaio 2018
Mostra riviste poesia - Firenze Marucelliana

25 dicembre 2017
Addio ad Hasan Atiya al-Nassar

15 dicembre 2017
Antonella Anedda alla scuola di "Semicerchio"

8 dicembre 2017
Semicerchio a Più Libri più Liberi

30 settembre 2017
Lettura per i 30 anni di Semicerchio

1 settembre 2017
Iscrizioni Scuola di scrittura creativa

30 agosto 2017
Festival di Poesia "Voci lontane voci sorelle" - Firenze, 30/8-6/10

25 maggio 2017
In memoria di Max Chiamenti

10 marzo 2017
La Compagnia delle poete alla scuola di Semicerchio

1 marzo 2017
30 anni di SC: lectio di Jesper Svenbro a Siena

28 febbraio 2017
30 anni di SC: dibattito sulla post-poesia a Siena

11 febbraio 2017
Ricordo di Gabriella Maleti

10 febbraio 2017
Maurizio Cucchi alla Scuola di Semicerchio

31 gennaio 2017
Volumi in recensione 2017: call for reviews

27 gennaio 2017
Antonio Moresco alla Scuola di Semicerchio

24 dicembre 2016
Bando del Premio di poesia Achmadoulina

10 dicembre 2016
Semicerchio su Bob Dylan alla Fiera di Roma

9 dicembre 2016
Incontro con Stefano Dal Bianco

25 novembre 2016
Letteratura e cinema: incontro con Massimo Gaudioso

18 novembre 2016
Incontro con Wu Ming 2 alla Scuola di Scrittura Creativa

1 novembre 2016
Addio a Remo Ceserani

13 ottobre 2016
Il Nobel per la letteratura a Bob Dylan

9 settembre 2016
Presentazione di "The Mechanic Reader" a Venezia

1 luglio 2016
La poesia italiana in prospettiva plurilingue - Paris 1 luglio 2016

10 giugno 2016
Lettura della Scuola Semicerchio alle Oblate

22 aprile 2016
Corso di sceneggiatura di film letterari

18 aprile 2016
Incontri e Agguati. Per Milo De Angelis

25 febbraio 2016
Incontro con SERGEJ ZAV’JALOV - Premio Bigongiari

11 dicembre 2015
Incontro con Nicola Lagioia

4 dicembre 2015
Incontro col narratore Giorgio Vasta

27 novembre 2015
Incontro con Alessandro Fo

13 novembre 2015
Incontro con Sauro Albisani

24 settembre 2015
La Cucina Poetica di Semicerchio a Siena

22 maggio 2014
25 anni di Scuola di Scrittura Creativa - i video

» Archivio
 » Presentazione
 » Programmi in corso
 » Corsi precedenti
 » Statuto associazione
 » Scrittori e poeti
 » Blog
 » Forum
 » Audio e video lezioni
 » Materiali didattici
Editore
Pacini Editore
Distributore
PDE
Semicerchio è pubblicata col patrocinio del Dipartimento di Teoria e Documentazione delle Tradizioni Culturali dell'Università di Siena viale Cittadini 33, 52100 Arezzo, tel. +39-0575.926314, fax +39-0575.926312
web design: Gianni Cicali

Semicerchio, piazza Leopoldo 9, 50134 Firenze - tel./fax +39 055 495398