Home-page - Numeri
Presentazione
Sezioni bibliografiche
Comitato scientifico
Contatti e indirizzi
Dépliant e cedola acquisti
Links
20 anni di Semicerchio. Indice 1-34
Norme redazionali e Codice Etico
The Journal
Bibliographical Sections
Advisory Board
Contacts & Address
Saggi e testi online
Poesia angloafricana
Poesia angloindiana
Poesia americana (USA)
Poesia araba
Poesia australiana
Poesia brasiliana
Poesia ceca
Poesia cinese
Poesia classica e medievale
Poesia coreana
Poesia finlandese
Poesia francese
Poesia giapponese
Poesia greca
Poesia inglese
Poesia inglese postcoloniale
Poesia iraniana
Poesia ispano-americana
Poesia italiana
Poesia lituana
Poesia macedone
Poesia portoghese
Poesia russa
Poesia serbo-croata
Poesia olandese
Poesia slovena
Poesia spagnola
Poesia tedesca
Poesia ungherese
Poesia in musica (Canzoni)
Comparatistica & Strumenti
Altre aree linguistiche
Visits since 10 July '98

« indietro

Nell'impossibilità di pubblicare qui le sbobinature degli interventi di Edoardo Sanguineti riproduciamo a titolo testimoniale, per gentile concessione dell'autore, un capitolo di Commedia dell'Inferno. Un travestimento dantesco (Feltrinelli 1989, ristampa commentata da Niva Lorenzini, Carocci, 2003) di cui Sanguineti ha dato lettura, accompagnandola con una sua introduzione, nella serata del 16 novembre all'Auditorium Il Duomo.


ponte sul vuoto, irto di cavi, o piattaforma mobile; sul medesimo ponte, o su altra piattaforma, dopo Dante, apparirà Virgilio;

DANTE selva oscura:
una selva selvaggia, e aspra, e forte:
io era pieno di sonno:
e al piè d'un colle giunto,
guardai in alto:
temp'era dal principio del mattino,
e il sol montava in su:
posato un poco il corpo lasso,
ripresi via, per la piaggia deserta:
ed ecco, quasi al cominciar dell'erta,
una lonza leggiera, presta molto:
di pel macolato era coverta:
e non mi si partìa dinanzi al volto,
e io fui, per ritornar, più volte vòlto,
per quella fera, e fera presta molto:
e la vista m'apparve d'un leone,
con la testa alta, con rabbiosa fame:
e d'una lupa, bestia sanza pace,
che più di tutte le altre bestie ha preda,
per la sua fame, sanza fine cupa:
con la paura che uscìa di sua vista,
io perdei la speranza dell'altezza:
e rovinava in basso loco:

Altoparlanti
(come fondo sonoro alla voce di Dante)
(per la lonza)
ALTOPARLANTI Tria sunt animalia praecipue habentia pellem variis maculis distinctam, scìlicet lynx, sive lynceus, qui vulgariter dicitur lupus cerverius, pardus, et panthera.
ALTOPARLANTI Modo dico quod per lontiam autor potest intelligere lyncem, per quam figurat luxuriam. Per quod dat intelligi quod luxuria consistit in pelle, quia in apparentia pulcritudinis exterioris.
ALTOPARLANTI Per lontiam etiam potes intelligere pardum multiplìciter. Primo, quia pardus est naturaliter luxuriosissimus;
ideo bene figurat luxuriam. Secundo, quia pardus habet pellem varie maculatam, sicut et lynceus. Tertio, quia pardus est multum praesto, adeo quod volare videtur; et talis est luxuria. Quarto, quia pardus cum cepit aliquam feram, sugit totum sanguinem eius: ita recte mulier libidinosa. Quinto, pardus non vult ab homine videri cum se pascit: ita et mulier luxuriosa, de quocumque pastu loquaris. Sexto, pardus quamvis familiariter domesticetur, saepe fallit et prodit: ita et mulier virum fortissimum forma et fraude vincit.
ALTOPARLANTI Potes etiam per lontiam intelligere pantheram; nam panthera suo halitu odorifero attrahit ad se alia animalia cum vult pasci, et illa, quae èligit, sibi vorat: ita et foemina, sicut et magnes ferrum, àttrahit homines, et quos sibi èligit, consumit.
ALTOPARLANTI Credo tamen quod autor potius intèlligat hic de pardo, quam de aliis, tum quia proprietates pardi magis videntur convenire luxuriae, ut patet ex dictis, tum quia istud vocabulum florentinum lonza videtur magis importare pardum, quam aliam feram.

(per il leone)
ALTOPARLANTI Hic autor describit secundam feram, quae occurrit sibi, scìlicet leonem, per quem figurat superbiam; et merito, nam leo solùmmodo rugitu suo caetera animalia terret et obstupefacit.

(per la lupa)
ALTOPARLANTI Hic autor describit tertiam feram, scìlicet lupam, idest avaritiam, quam ultimo ponit, quia cum, adveniente senectute, cetera vitia senescant, sola avaritia iuvenescit. Et merito figurat avaritiam per lupam, quae est animai vorax et rapax, et cuius ventris ingluvies est insatiabilis.

DANTE miserere di me,
qual che tu sii, od ombra, od omo certo!
VIRGILIO non omo, omo già fui,
e li parenti miei furon lombardi,
mantoani per patria, ambedui:
nacqui sub Julio,
e vissi a Roma, sotto il buono Augusto:
poeta fui, e cantai di quel giusto
figliuol d'Anchise -
DANTE o degli altri poeti onore e lume,
tu sei il mio maestro, e il mio autore:
vedi la bestia,
aiutami da lei!
VIRGILIO a te conviene tenere altro viaggio,
se vuoi campar d'esto loco selvaggio:
questa bestia uccide:
infin che il veltro
verrà, che la farà morire:
questi la caccerà
fin che l'avrà rimessa nello inferno:
ma tu mi segui, e io sarò tua guida
per luogo etterno:
udirai le disperate strida,
vedrai li spiriti dolenti:
la seconda morte ciascun grida:
DANTE poeta, io ti richeggio
che tu mi meni là,
sì che io veggia
coloro che tu fai cotanto mesti: -
allor si mosse, e io li tenni dietro

Altoparlanti
(per Virgilio)
ALTOPARLANTI Autor ostendit qualiter, dum ipse sic infestaretur a praedictis tribus feris, et relaberetur in prìstinam caecitatem ignorantiae et viciorum, occurrit sibi quidam fugaturus nubem a mente eius, et hic erat Virgilius poeta, Ad quod est diligentissime praenotandum quod Virgilius figuràliter est ratio naturalis in homine, qui novit scientias et artes liberales, quae ab intellectu humano sciri possunt per adquisitionem; quam rationem autor bene figurat in persona Virgilii, quia in eo maxime viguit ratio naturalis inter poetas.

¬ top of page


Iniziative
26 ottobre 2021
Nuovo premio ai traduttori di "Semicerchio"

16 ottobre 2021
Immaginare Dante. Università di Siena, 21 ottobre

11 ottobre 2021
La Divina Commedia nelle lingue orientali

8 ottobre 2021
Dante: riletture e traduzioni in lingua romanza. Firenze, Institut Français

21 settembre 2021
HODOEPORICA al Festival "Voci lontane Voci sorelle"

27 agosto 2021
Recensibili 2021

11 giugno 2021
Laboratorio Poesia in prosa

4 giugno 2021
Antologie europee di poesia giovane

28 maggio 2021
Le riviste in tempo di pandemia

28 maggio 2021
De Francesco: Laboratorio di traduzione da poesia barocca

21 maggio 2021
Jhumpa Lahiri intervistata da Antonella Francini

11 maggio 2021
Hodoeporica. Presentazione di "Semicerchio" 63 su Youtube

7 maggio 2021
Jorie Graham a dialogo con la sua traduttrice italiana

23 aprile 2021
La poesia di Franco Buffoni in spagnolo

16 aprile 2021
Filologia della canzone: presentazione di "Like a Rolling Stone" di M.G. Mossa

22 marzo 2021
Scuola aperta di Semicerchio aprile-giugno 2021

28 dicembre 2020
Bandi per collaborazione con Semicerchio e Centro I Deug-Su

20 novembre 2020
Pietro Tripodo Traduttore: presentazione online di Semicerchio 62

19 giugno 2020
Poesia russa: incontro finale del Virtual Lab di Semicerchio

1 giugno 2020
Call for papers: Semicerchio 63 "Gli ospiti del caso"

28 maggio 2020
Seminario di Andrea Sirotti sulla nuova Dickinson

22 maggio 2020
Seminario di Antonella Francini su AMY HEMPEL e LAUREN GROFF

30 aprile 2020
Laboratori digitali della Scuola Semicerchio

28 aprile 2020
Progetto di Riscrittura creativa della lirica trobadorica

8 dicembre 2019
Semicerchio a "Più libri più liberi"

6 dicembre 2019
Laura Pugno alla Scuola di Semicerchio

5 dicembre 2019
Convegno Compalit a Siena

4 dicembre 2019
Addio a Giuseppe Bevilacqua

29 novembre 2019
Maurizio Maggiani alla Scuola di Semicerchio

8 novembre 2019
Laboratorio di poesia: Valerio Magrelli

12 ottobre 2019
Semicerchio e LinguaFranca al Salon de la Revue di Parigi

27 settembre 2019
Reading della Scuola di Scrittura

25 settembre 2019
Ultimi giorni iscrizioni al Corso di scrittura creativa

20 settembre 2019
Incontro con Jorie Graham per l'uscita di "fast" (Garzanti)

19 giugno 2019
Addio ad Armando Gnisci

31 maggio 2019
I'M SO TIRED OF FLORENCE: READING MINA LOY

12 aprile 2019
Incontro con Marco Di Pasquale

28 marzo 2019
Sconti sul doppio Semicerchio-Ecopoetica 2018

27 marzo 2019
Semicerchio al Convegno di Narrazioni Ecologiche-Firenze

24 marzo 2019
Premio Ceppo: Semicerchio e Guccini a Pistoia

15 marzo 2019
Rosaria Lo Russo legge Sexton

6 febbraio 2019
Incontro sulla traduzione poetica -Siena

25 gennaio 2019
Assemblea sociale e nuovi laboratori

14 dicembre 2018
Incontro con Giorgio Falco

8 dicembre 2018
Semicerchio a "Più Libri Più Liberi" Roma

6 dicembre 2018
Semicerchio issue on MIGRATION AND IDENTITY. Call for papers

16 novembre 2018
"Folla delle vene" di Iacuzzi a Semicerchio

12 ottobre 2018
Inaugurazione XXX Corso di Poesia con Franco Buffoni

7 ottobre 2018
Festa della poesia a Montebeni

30 settembre 2018
Laboratorio pubblico di Alessandro Raveggi a Firenze Libro Aperto

23 settembre 2018
Mina Loy-Una rivoluzionaria nella Firenze dei futuristi -Villa Arrivabene

22 settembre 2018
Le Poete al Caffé Letterario

6 settembre 2018
In scadenza le iscrizioni ai corsi di scrittura creativa 2018-19

5 settembre 2018
Verusca Costenaro a L'Ora blu

9 giugno 2018
Semicerchio al Festival di Poesia di Genova

5 giugno 2018
La liberté d'expression à l'épreuve des langues - Paris

26 maggio 2018
Slam-Poetry al PIM-FEST, Rignano

19 maggio 2018
Lingue e dialetti: PIM-FEST a Rosano

17 maggio 2018
PIM-FEST: il programma

8 maggio 2018
Mia Lecomte a Pistoia

2 maggio 2018
Lezioni sulla canzone

» Archivio
 » Presentazione
 » Programmi in corso
 » Corsi precedenti
 » Statuto associazione
 » Scrittori e poeti
 » Blog
 » Forum
 » Audio e video lezioni
 » Materiali didattici
Editore
Pacini Editore
Distributore
PDE
Semicerchio è pubblicata col patrocinio del Dipartimento di Teoria e Documentazione delle Tradizioni Culturali dell'Università di Siena viale Cittadini 33, 52100 Arezzo, tel. +39-0575.926314, fax +39-0575.926312
web design: Gianni Cicali

Semicerchio, piazza Leopoldo 9, 50134 Firenze - tel./fax +39 055 495398