Home-page - Numeri
Presentazione
Sezioni bibliografiche
Comitato scientifico
Contatti e indirizzi
Dépliant e cedola acquisti
Links
20 anni di Semicerchio. Indice 1-34
Norme redazionali e Codice Etico
The Journal
Bibliographical Sections
Advisory Board
Contacts & Address
Saggi e testi online
Poesia angloafricana
Poesia angloindiana
Poesia americana (USA)
Poesia araba
Poesia australiana
Poesia brasiliana
Poesia ceca
Poesia cinese
Poesia classica e medievale
Poesia coreana
Poesia finlandese
Poesia francese
Poesia giapponese
Poesia greca
Poesia inglese
Poesia inglese postcoloniale
Poesia iraniana
Poesia ispano-americana
Poesia italiana
Poesia lituana
Poesia macedone
Poesia portoghese
Poesia russa
Poesia serbo-croata
Poesia olandese
Poesia slovena
Poesia spagnola
Poesia tedesca
Poesia ungherese
Poesia in musica (Canzoni)
Comparatistica & Strumenti
Altre aree linguistiche
Visits since 10 July '98

« indietro

UMBERTO PIERSANTI

 

 

 

Il nido

 

e dell’infanzia mi ricordo

un nido, tra frasche basse

d’olmo o magari nel ceppo

di vitalba, usciva di lì dentro

il pigolìo affannato di chi viene

alla luce e trema al vento,

ma di lì anche un canto luminoso,

solo nei ceppi e tra le siepi fitte,

via da sentieri e muri,

via dalle case, questo canto perfetto

lo puoi ascoltare

ed aprivo le foglie,

guardavo dentro,

no, non volevo infrangere,

solo guardare,

non c’era nessun nido

ma nel prunalbo accanto,

dentro le foglie fitte, i corti spini,

un altro canto accende

l’aria che si fa bruna

questo canto di rado

ora risuona,

e molto mi commuove

ma continuo la strada,

non apro più la fratta,

tra le foglie odorose non ficco

mani e testa, non le assaporo,

so che il nido trasmigra

sempre nel ceppo accanto

 

 

 

Bambi

 

no, non tra greppi e boschi,

ma vivo nella carta bianca,

odorosa e spessa, i bordi

dorati dell’infanzia,

o al cinema dei preti

sguilla, le ciglia spalancate

sopra il ghiaccio,

guarda gli uccelli azzurri nel risveglio,

annusa fiori bianchi, la coda

nera della puzzola, gode

di quell’aprile luminoso

e dopo arriva il fuoco

e la paura, resta solo

tra l’erbe e la vita

ma quest’anno t’ho visto

nella strada, vivo,

tremante sull’asfalto cupo,

ti era accanto la casa

screpolata, la dimora del padre,

una dimora c’è sempre

che precede

Bambi venne a Natale

con il gelo, le arance

inargentate, i lunghi fili,

le monete d’oro e cioccolato

 

giorni di poca luce,

d’alberi neri,

ha trascinato il padre

per i campi tra la neve

e i ceppi un pino tronco,

la gente forse è a messa

o nelle case,

ma non la vedi

il cielo è nero pece,

butta l’Ebe i bei fiocchi

di bambagia, accende l’Anna

su un ramo la candela

 

 

 

A metà settembre

 

ma chi da sempre

lo conosci

non diventa mai grande,

tra le pieghe

è sempre quel compagno

che tra i rovi s’addentra,

coglie le more

oggi è giorno di settembre,

il mese colmo

che più d’ogni altro fugge

più d’ogni altro s’arresta,

e lo rivedo qui

sotto l’Ardizio,

facevamo la guerra

tra le canne

e lui m’ha vinto,

conficcato la testa

nella sabbia

oggi

tiepida è l’aria

tiepido anche il mare,

passano radi

 

coi piedi nell’acqua,

si coprono le spalle

con le maglie

ah, questa colma luce

di settembre

che ti dona un’ebbrezza

anch’essa colma,

colma e pacata

che Dioniso non c’entra,

il tempo il più assoluto

ma non s’arresta

prossima è la stagione

che dissolve gli insetti

dentro l’aria

e altri li sprofonda

per lunghe crepe

sotto la terra

allora nei miei campi

l’aria odora

di tartufo,

di freddo e tramontana


¬ top of page


Iniziative
25 dicembre 2017
Addio ad Hasan Atiya al-Nassar

15 dicembre 2017
Antonella Anedda alla scuola di "Semicerchio"

8 dicembre 2017
Semicerchio a Più Libri più Liberi

30 settembre 2017
Lettura per i 30 anni di Semicerchio

1 settembre 2017
Iscrizioni Scuola di scrittura creativa

30 agosto 2017
Festival di Poesia "Voci lontane voci sorelle" - Firenze, 30/8-6/10

25 maggio 2017
In memoria di Max Chiamenti

10 marzo 2017
La Compagnia delle poete alla scuola di Semicerchio

1 marzo 2017
30 anni di SC: lectio di Jesper Svenbro a Siena

28 febbraio 2017
30 anni di SC: dibattito sulla post-poesia a Siena

11 febbraio 2017
Ricordo di Gabriella Maleti

10 febbraio 2017
Maurizio Cucchi alla Scuola di Semicerchio

31 gennaio 2017
Volumi in recensione 2017: call for reviews

27 gennaio 2017
Antonio Moresco alla Scuola di Semicerchio

24 dicembre 2016
Bando del Premio di poesia Achmadoulina

10 dicembre 2016
Semicerchio su Bob Dylan alla Fiera di Roma

9 dicembre 2016
Incontro con Stefano Dal Bianco

25 novembre 2016
Letteratura e cinema: incontro con Massimo Gaudioso

18 novembre 2016
Incontro con Wu Ming 2 alla Scuola di Scrittura Creativa

1 novembre 2016
Addio a Remo Ceserani

13 ottobre 2016
Il Nobel per la letteratura a Bob Dylan

9 settembre 2016
Presentazione di "The Mechanic Reader" a Venezia

1 luglio 2016
La poesia italiana in prospettiva plurilingue - Paris 1 luglio 2016

10 giugno 2016
Lettura della Scuola Semicerchio alle Oblate

22 aprile 2016
Corso di sceneggiatura di film letterari

18 aprile 2016
Incontri e Agguati. Per Milo De Angelis

25 febbraio 2016
Incontro con SERGEJ ZAV’JALOV - Premio Bigongiari

11 dicembre 2015
Incontro con Nicola Lagioia

4 dicembre 2015
Incontro col narratore Giorgio Vasta

27 novembre 2015
Incontro con Alessandro Fo

13 novembre 2015
Incontro con Sauro Albisani

24 settembre 2015
La Cucina Poetica di Semicerchio a Siena

22 maggio 2014
25 anni di Scuola di Scrittura Creativa - i video

» Archivio
 » Presentazione
 » Programmi in corso
 » Corsi precedenti
 » Statuto associazione
 » Scrittori e poeti
 » Blog
 » Forum
 » Audio e video lezioni
 » Materiali didattici
Editore
Pacini Editore
Distributore
PDE
Semicerchio è pubblicata col patrocinio del Dipartimento di Teoria e Documentazione delle Tradizioni Culturali dell'Università di Siena viale Cittadini 33, 52100 Arezzo, tel. +39-0575.926314, fax +39-0575.926312
web design: Gianni Cicali

Semicerchio, piazza Leopoldo 9, 50134 Firenze - tel./fax +39 055 495398